18034193_1443434932344064_5243668810700741705_n

Un fine settimana lungo… Lunghissimo

A volte il fine settimana sembra lunghissimo quando poi il lunedì è un pratico ponte per un martedì festivo allora è fatta se non fosse che a Catania e d’intorni da venerdì 21 a martedì 25 aprile c’è veramente l’imbarazzo della scelta, tra proposte e cose da fare o posti da visitare che, senza paura, L’Urlo vi consiglia in una selezione di eventi imperdibili.

17796405_661855390678715_7655359570728544221_nVenerdì 21

Alle 20:00 al Carato, via Marchese di Casalotto 103, la Libreria Vicolo Stretto organizza una Cena con l’Autore. Si tratta di una cena sgrammaticata per degustare le prelibatezze dello cheff Sichel insieme a Massimo Roscia, autore di Di Grammatica non di Muore. Cena più libro 45 euro.

Dalle 20:30 a cura della Società Storica Catanese, in via Etnea 248, va in scena Oggi come Ieri, il primo appuntamento della rassegna di monologhi scritto e interpretato dal regista Tony Bellone. In una realtà intrisa di tecnologia, un attore si ritrova in un “non luogo” a confrontarsi con il pubblico tramite un reading/spettacolo di considerazioni e paragoni.

Alle 22:00 il MA di Catania ospita il live de  I Tre Terzi con Nucola Liuzzo, Ferdinando Moncada, Diego Tarantino e Claudio Terzo

Sabato 22

15977957_10211648883688738_8553801626091741152_nAlle 16:30 al Multisala LoPo, Il Gold Elephant World Festival promuove una nuova sezione Catania Movie Marathon, una maratona no stop di una giornata di incontri sociali e proiezioni per le famiglie e ragazzi. Attraverso il festival saranno raccolti fondi a favore dell’associazione Lad Onlus che garantisce il “Cure & Care” ai bambini con malattie gravi e croniche e alle loro famiglie. Ingresso per tutte le proiezioni: 5 euro. Per informazioni contattare il 3280246936.

Alle 17:30 alla Badia di Sant’Agata il cantastorie Conte Ivanov sarà protagonista di Scilla & Cariddi, seconda puntata in terrazza; lettura animata più animazione di gioco/teatro.

17992072_10208684588367651_9216862015757614826_nDalle 18:00 in via Dusmet PopUp(mix)Market creative+food. Due giorni dove l’unico Street Food Market siciliano incontra il creative market (pop-olare), per una super edizione: un weekend dedicato alla creatività e al cibo made in Sicily, un’edizione XL made in POPUP, protagonista insieme alla città.

Alle 19:00 al Teatro Coppola, per il ciclo Aritmie, incontro con il regista Marco Cavalcoli (Fanny&Alexander)

Alle 21:00 alla Sala Magma, via Adua 3, i maestri Angelo Litrico al clarinetto e corno bassetto e Antonio Aprile al corno francese, saranno protagonisti del quarto appuntamento della stagione concertistica Fuorischema 2017.

Domenica 23

Dalle 12:00 l’Ostello, Piazza Currò, ospiterà Ciuri Ciuri, Dj set di Salvo Borrelli.

17951771_1314654218570189_5933742299640675048_nAlle 18:00 Etna Comics Shop & CoffeeHouse organizza il Borghetto’s spring fest, evento targato Etna Comics insieme a Borghetto Europa per un pomeriggio all’insegna del divertimento Comics.

Alle 18:00 al Castello di Leucatia, sesto ed ultimo appuntamento della stagione concertistica Contrappunti dell’associazione Promethèus, con i maestri Linda Vinciullo e Domenico Famà.

Alle 18:30 al Teatro del Tre, viale Africa, Gaetano Lembo in Ti è Piaciuto?: uno spettacolo interamente dedicato a Ettore Petrolini in cui rivivranno alcuni dei più noti personaggi dell’attore cantante romano attraverso sketch e parodie.

Alle 21:00 al Teatro Coppola va in scena, per il ciclo aritmie, HIM con Marco Cavalcoli, scritto da Chiara Lagani con la regia di Luigi De Angelis.

A Palermo dal 20 al 23 Aprile torna il Festival Internazionale del Cibo da Strada, alla sua seconda edizione ancora più grande; lungo via Roma, Piazza Sant’Anna, Piazza San Domenico e Piazza Croce dei Vespri.

18033215_1664630630512823_2209629322969898277_nSempre a Palermo dal 22 al 23 a Palazzo Alliata di Villafranca la seconda edizione de I Mercanti del Cassaro una occasione straordinaria per visitare gratuitamente la mostra-mercato e visitare a 4 euro uno dei palazzi più belli della Palermo nobiliare.

Martedì 25

Liber’Avola ovvero la festa del 25 Aprile ad Avola.

Gammazia organizza La Festa della Liberazione al Castello Ursino, un programma ricchissimo di reading teatrali, animazione e laboratori per ragazzi, giocoleria all’insegna del divertimento.

Per un 25 Aprile fuori città vi consigliamo una giornata a Cefalù, paese della costa nord che riesce a soddisfare ogni tipo di voglia vacanziera. Oltre alla meravigliosa cattedrale normanna, famosa in tutto il mondo per i suoi mosaici, Cefalù ha anche un delizioso centro storico, ricco di negozi e scorci caratteristici, e un mare da cartolina. Gli appassionati di trekking possono approfittare di una scalata alla rocca che sovrasta la città per godere di un panorama mozzafiato. Visita da non perdere è il Museo Mandralisca che ospita una ricca collezione di Mirabilia e nella pinacoteca un Antonello da Messina. Sarà aperto in orario continuato dalle 9:00 alle 19:00.

Salva

Salva

Salva



Alfredo Polizzano

Nato nel 1983, si trasferisce molto presto a Catania, città che ama da sempre. Di formazione scientifica, ha frequentato la facoltà di Lettere moderne del capoluogo etneo. Drammaturgo e scrittore si occupa di prosa e di critica teatrale. Contemporaneamente alla pubblicazione, per Edizioni Croce, della silloge poetica Lettere da Atlantide, ha tradotto dal napoletano "Ferdinando" di Annibale Ruccello, per la cui messa in scena, per la prima volta a Catania, fa da assistente alla regia al regista salernitano Giancarlo Guercio. Le sue commedie e racconti ricevono molti riconoscimenti in tutta Italia e vengono rappresentati con ottima risposta di pubblico e pubblicati da vari editori. Dal 2015 ha deciso sfruttare la sua passione per la letteratura e la formazione da libraio antiquario diventando il proprietario della libreria antiquaria Fenice che si propone e come luogo di incontro e animazione culturale e sociale della città, vocazione che affronta con determinazione, passione e successo. Nominato nel 2016 Responsabile Cultura del comitato Catanese continua il suo impegno civile, sociale e culturale in Arcigay. Dal 2010 scrive della vita culturale Catanese attraverso il suo blog Il Covo della Fenice, nel quale si occupa di recensire e consigliare teatro, mostre, musica, incontri, e attività a sfondo culturale della città.