Rinnovare la casa con i tessuti di tendenza

Ci sono momenti in cui la voglia di cambiare qualcosa a casa è impellente, di dare un tocco diverso, di modificare qualcosa, ma non sempre è possibile intervenire in modo drastico o comunque importante, e allora rinnovare con dei tessuti un divano, o un pouf, dei complementi di arredo già esistenti diventa la soluzione più veloce e pratica.

L’effetto casa nuova e nuova veste sarà immediato e basterà assecondare i propri gusti o lasciarsi ispirare dalla ultime tendenze in fatto di home decor e tessuti.

Infatti sono molte le proposte tessili con cui poter dare un tocco di novità alla casa.

velluto

Deadar: Adamo Eva

cotone

Dominique Kieffer: mondo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Validissima la scelta della tinta unita da utilizzare per i grandi imbottiti e le sue innumerevoli texture: il cotone semplice, fresco e di facile manutenzione; il velluto e la sua morbidezza -grande classico reinterpretato con colori attualissimi–

 

Per chi ama mixare moda e arredamento si può sperimentare con  texture più materiche il cui richiamo al mondo delle passerelle è immediato come il tweed, lo chanel ed il boucle’ il cui effetto tinta unita è decisamente più morbido in quanto cangiante:

 

Indiscusse protagoniste, invece, per i piccoli elementi –poltrone, puff o cuscini– sono le fantasie.

Splendida ed accattivante è la collezione di Livio de Simone: stampati su cotone dai colori sgargianti e dai fluidi decori. Brand italiano che per la prima volta, quest’anno, si affaccia al tessile d’arredo a dimostrazione che l’industria del fashion e quella del design vanno spesso a braccetto!

Accantonati, ma non scomparsi i decori floreali e micro, a farla da padrone adesso sono le macro fantasie: ecco allora gli intramontabili floreali rivisitati quanto a forme e colori e reinterpretate in chiave moderna.

floreale

Dedar: Margaritas

Se invece si vuole osare e lasciarsi ispirare in modo totale dalle ultime tendenze ecco che le fantasie jungle e le stampe tropicali diventano protagoniste indiscusse, assicurando un effetto unico e molto attuale.

jungle

Pierre Frey: Papagayo

Ma anche il ritorno alla decorazione geometrica, spesso ispirata a motivi optical tipici degli anni ’70, ed ancora delle fantasie in bianco e nero o con colori netti e toni forti, diventano una scelta di gusto e classe per chi ama il genere e vuole dare carattere all’ambiente.

La moda come l’arte si mescola con i tessuti dando forma a stampe suggestive come è il caso per i tessuti con motivi astratti, quasi fossero dipinti dai contorni indefiniti e dai colori audaci, ed ancora quelli ispirati allo stile Art Deco’ così raffinati da rendere esclusivo qualsiasi interno.

post deco2

Dedar: manifesto futurista

astratto

Rubelli Venezia: Monet

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Non resta che lasciarvi travolgere dalla bellezza dei tessuti, dalle loro texture, dai colori e dalle fantasie e creare quell’ indispensabile empatia tra gli interni e chi li vive!

Curiosità: per chi se lo fosse perso ecco il video speciale Home Decor!

https://www.facebook.com/Lurloquotidiano/videos/708544315937318/
https://www.facebook.com/Lurloquotidiano/videos/708552062603210/