La Polizia di Stato di Palermo, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia, ha arrestato 11 persone, ritenute responsabili dei reati di associazione a delinquere di stampo mafioso e favoreggiamento aggravato dalla modalità mafiosa per aver agevolato la latitanza del noto boss Matteo MESSINA DENARO. Nella foto Vito Gondola - Palermo, 3 agosto 2015. ANSA/DIA PALERMO

+++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

No ai funerali pubblici per boss Gondola

Il questore di Trapani Maurizio Agricola ha firmato il decreto di inibizione dei funerali pubblici per Vito Gondola, ritenuto il capo mandamento della famiglia mafiosa di Mazara del Vallo, morto ieri mattina all’ospedale di Castelvetrano.

Dalle indagini sfociate in diverse operazioni antimafia è emerso che Vito Gondola aveva un ruolo di vertice in Cosa nostra e che “smistava” i pizzini del boss latitante Matteo Messina Denaro.

ansa



Redazione

Quotidiano on-line siciliano