giovanni-ruvolo-sindaco-caltanissetta

Caltanissetta, Pagano: “Ruvolo sindaco inefficace e inadeguato. Dimissioni subito”

“Ma chi è che sta amministrando Caltanissetta? Non è possibile che la città si veda sottrarre altri 500 mila euro di finanziamenti europei, destinati alla riqualificazione di Borgo Petilia e che erano stati ottenuti dall’ex sindaco Campisi, per la totale incompetenza dell’amministrazione comunale guidata da Giovanni Ruvolo”. Così esordisce il deputato nazionale della Lega dei Popoli-Noi con Salvini, Alessandro Pagano.

“Mentre su facebook il sindaco sogna la città che non c’è, come se dopo quasi tre anni lui con non si fosse mai insediato al Comune, mentre si sfornano comunicati stampa tesi a propagandare Caltanissetta come una specie di città della California, la realtà dei fatti ci presenta una città in ginocchio dal punto di vista sociale, economico, culturale, di programmazione e di sicurezza. Chi risarcirà la città per il danno subito, ma soprattutto – si chiede Pagano – dove si prenderanno le risorse per effettuare gli interventi previsti dal progetto? La giunta Ruvolo ha già perso 3 milioni di finanziamenti che sommati agli altri 3 milioni relativi alla riqualificazione del quartiere Provvidenza, la cui revoca appare molto probabile, sottraggono alla città risorse per circa 6 milioni di euro. Adesso è veramente arrivato il tempo di dire basta”.

“Il sindaco – aggiunge Pagano – prenda atto di essere amministrativamente scarso e che il suo fallimento è dovuto solo alla sua inerzia ed a quella dei partiti che lo sostengono, Pd e centristi. Che si dimetta così da restituire ai nisseni la possibilità di affidare al altri la loro città. La dilagante rassegnazione che purtroppo coinvolge tanti nisseni ha una matrice politica chiara. Si chiama: Ruvolo-Crocetta-Renzi”.

Nell’immagine in evidenza il sindaco di Caltanissetta Giovanni Ruvolo



Redazione

Quotidiano on-line siciliano