Santo Primavera
Santo Primavera

Mi sento culturalmente un “libertario” che, oggi, ha superato le due categorie classiche di “destra” e “sinistra”, consapevole del significato attuale di queste due posizioni in Italia. (…) Sono un liberal, contro la mediocrazia. Faccio politica, ma prima ancora penso di politica, anche per questo scrivo in questo blog. La politica è per me una continua sfida con il tempo fatto di fortuna e ironia che fanno la storia delle nostre vite. Dopo le esperienze di amministratore locale nella mia città e di consigliere della Provincia di Catania, mi sono occupato di amministrazione regionale in Sicilia da dirigente esterno presso gli Assessorati regionali della Funzione Pubblica e delle Autonomie Locali, dell’Agricoltura, Risorse Agricole e Pesca, della Famiglia e Lavoro. Nell’amministrazione siciliana ho ricoperto diversi incarichi commissariali di rilievo in ambito socio-assistenziale e agricolo. Scrivere per me è misurare la capacità della nostra previsione, ma come diceva José Ortega y Gasset, “la linea in cui essa comincia ci è rigorosamente imposta, e non lascia spazio al nostro arbitrio o all’immaginazione: è la linea calpestata in ogni momento dai nostri piedi. E’ il e ”. E proprio da lì sono partito in cammino verso di voi.

vignetta-ciclisti-tris-750x571

Il bluff delle primarie in Sicilia

Seduti tutti al tavolo elettorale siciliano, i partiti stanno a vedere il gioco dell’altro, ma senza avere nelle mani una combinazione vincente. (…) Questa la...

IMG_2606

La trasparenza delle liberalizzazioni in Sicilia: la priorità di governo contro la politica dei monopoli

L’inchiesta giudiziaria recente sui trasporti marittimi che ha terremotato la politica siciliana, al di là delle regalie come presunti scambi di favore, fa emergere...

IMG_2597

Come trafficano i politici regionali

Già Scipio Di Castro nel 1600 avvertiva il vicerè Marco Antonio Colonna sulla incredibile temerarietà dei siciliani in fatto di maneggio pubblico. (…) I siciliani,...

vignetta-verginità

Sicilia “buttanissima”, Lombardia e Veneto si rifanno la verginità

Nella Catania di Vitaliano Brancati c’è un vezzo diffuso fra i Don Giovanni: la donna che non si consegna viene bistrattata definendola “buttana”. (…) In un...

bambinoGrillo2-750x563

Perché il candidato Presidente del Movimento 5 Stelle perderà in Sicilia

Lo sfracello del governo siciliano targato Crocetta, la crisi politica del Pd, l’assenza di una proposta politica forte di Fi, hanno innescato una rabbia collettiva...

barcaAffondaDC2-750x500

La rottura di Macron con la “mediocrazia”: un modello rivoluzionario

Gira da qualche mese un libretto del filosofo canadese Alain Deneault, “La mediocrazia”. (…) Il Professore di Scienze Politiche traccia la genealogia dei...

IMG_0758

Perché il modello Macron è una cultura politica, piuttosto che il risultato di un sistema elettorale

Alcuni osservatori siciliani, interessati e assuefatti allo schema classico “destra-sinistra” hanno relegato l’ascesa di Emmanuel Macron ad un fatto francese e per...

IMG_2584

Liberalizzare lo sviluppo in Sicilia: il modernismo di Roberto Lagalla

Il contesto politico siciliano sia a sinistra che a destra appare anacronistico rispetto al fermento di rabbia dei siciliani. (…) Il Pd all’indomani delle primarie...