C__Data_Users_DefApps_AppData_INTERNETEXPLORER_Temp_Saved Images_20134633_10211978297086429_2057516172_n

9 luglio: celebrata la prima giornata nazionale della Fratres

C__Data_Users_DefApps_AppData_INTERNETEXPLORER_Temp_Saved Images_20134633_10211978297086429_2057516172_nL’iniziativa ha avuto lo scopo di celebrare la prima donazione di sangue Fratres della storia, giorno particolarmente significativo, anzi fondamentale, per l’intero movimento. Il lontano 5 Luglio 1950, infatti, un donatore del Gruppo Fratres di Empoli (FI) dette il via, con il suo generoso gesto, alle donazioni Fratres di tutta Italia, segnando l’inizio di una storia senza tempo che ha visto, in questi quasi 67 anni di storia associativa, l’espansione della Consociazione Nazionale Fratres sino a coprire oggi ben 14 regioni, contando su oltre 600 Gruppi attivi in Italia, 26 articolazioni territoriali – tra regionali e provinciali – e 10 Coordinatori e Referenti regionali.

GLI OBIETTIVI DELLA GNF

Con questa iniziativa la Fratres ha intenso, oltre a celebrare la propria storia associativa, far maggiormente conoscere, sul territorio, questa Associazione di Volontariato di ispirazione cristiana, ONLUS di diritto ed Ente Morale di livello nazionale riconosciuto dal Ministero della Sanità, nata con il fine di diffondere nella popolazione un’adeguata consapevolezza della donazione del sangue e per valorizzarne l’alto significato civile. Ogni giorno infatti in Italia circa 1.800 pazienti hanno bisogno – a seguito di malattie, trapianti, interventi chirurgici o incidenti – di trasfusioni di sangue e/o emocomponenti che provengono unicamente da quanti volontariamente hanno deciso di donarle.

L’IMPORTANZA DELLA DONAZIONE DI SANGUE ED EMOCOMPONENTI

Donare sangue è tanto importante quanto facile e indolore. Ogni persona sana, che pesi almeno 50 kg e che abbia età compresa fra i 18 ed i 70 anni è potenzialmente idonea a donare sangue intero, plasma o piastrine. Accurate analisi mediche e controlli clinici gratuiti accertano l’effettiva idoneità alla donazione nonché salvaguardano la salute del donatore. Nell’anno 2016 la Fratres ha raccolto circa 130.000 unità di sangue ed emocomponenti ma ogni giorno nelle strutture sanitarie del nostro Paese ne occorrono 8.200 per garantire ai pazienti ricoverati le scorte necessarie per sopperire alla loro necessità: c’è bisogno quindi che anche altre persone diventino Donatori di sangue !

ATTIVITA’ PROMOZIONALI DELLA GNF

Così in un’unica Giornata, identificata, con la prima Domenica che seguirà il 5 Luglio di ogni anno – ovviamente ad eccezione degli anni nei quali tale data coinciderà con una Domenica – saranno organizzate, seppur in modo decentrato sul territorio nazionale dove la Fratres è presente, iniziative contemporanee ed uniformi di promozione associativa e di sensibilizzazione alla donazione del sangue con un unico MANIFESTO, quello della GIORNATA NAZIONALE FRATRES (GNF).
L’iniziativa di quest’anno è stata intitolata “GNF – IO C’ERO” , tutti coloro che hanno voluto, nelle piazze coinvolte all’evento, hanno fatto un selfie con il manifesto della manifestazione, per festeggiare il primo anno della Giornata Nazionale e per dire sui social che pubblicheranno le foto con l’hashtang #GNF2017 che loro c’erano a promuovere la donazione di sangue e che donare Fratres è più divertente.
I gruppi partecipanti in Sicilia sono stati numerosi,
A Catania erano in piazza i gruppi di
Aci San Filippo
Catania, via etnea
Catania P. Pio
Catania, Ognina
Misterbianco
Nicolosi
Ramacca
San Giovanni la Punta
Valverde

Per la provincia di Siracusa
Augusta
Cassibile
Melilli
Rosolini

Ed ancora erano presenti; Letojanni, Niscemi, San Cipirello (Pa), Catenanuova.

 



Redazione

Quotidiano on-line siciliano